Museo architettonico all'aperto di Edo-Tokyo

Per conoscere tutto sull'architettura delle abitazioni tradizionali giapponesi, note come "minka"

Le "minka”, le affascinanti abitazioni tradizionali giapponesi.

Il termine Minka significa letteralmente "casa del popolo". Tradizionalmente, le fattorie venivano definite "noka" (case dell'agricoltura) e le case di città "machiya". Esistono diversi stili di minka (chiamata anche "kominka") a seconda delle epoche e dei climi; le differenze si vedono nella struttura dell'edificio, nel tipo di legno o nella forma del tetto. Esse hanno tuttavia in comune la funzione di dover far fronte alle componenti climatiche uniche del Giappone: forti differenze di temperatura da una stagione all'altra, molta umidità, ma anche una notevole esposizione solare. Il pavimento è sempre rialzato e posto su dei piloni; le pareti scorrevoli consentono di far circolare liberamente l'aria attraverso la casa. Vi sono anche altri elementi ricorrenti: nel centro delle minka, ad esempio, troviamo il cosiddetto "irori", un caminetto aperto che consente di cucinare e riscaldare la stanza principale.

Un viaggio nel tempo grazie al museo architettonico di Edo-Tokyo

Il museo architettonico all'aperto di Edo-Tokyo è un museo che espone un'ampia gamma di edifici storici. La maggior parte di essi risale al periodo Meiji (1868-1912), ma vi sono anche edifici più antichi o più recenti che sono stati spostati o ricostruiti qui per conservare una testimonianza della storia architettonica del Giappone, ormai quasi completamente persa a causa dei numerosi incendi, terremoti, bombardamenti e ristrutturazioni delle città. Si tratta di un patrimonio prezioso che vi darà l'impressione di aver viaggiato nel tempo e di ritrovarvi nel Giappone dell'era Meiji.

Ubicazione


Museo architettonico all'aperto di Edo-Tokyo

7,34 €
* Campo obbligatorio