Taiko, il tamburo giapponese

Introduzione al Taiko, il tamburo giapponese tanto conosciuto in Giappone come all'estero.

Bacchette a voi!

Di tutti gli strumenti musicali giapponesi il taiko è probabilmente il più accessibile e il più richiesto. E' adatto a ogni età e l'effetto antistress che ne deriva è garantito!

Con quest'attività pensata specialmente per presentare il taiko ai turisti, sarai guidato da un vero e proprio musicista di taiko che farà liberare l'energia che è in te. 

Il taiko, più di un semplice strumento

Chi è che non si è commosso quando ha sentito suonare il taiko per la prima volta. Il suono profondo e potente, il ritmo avvolgente, la perfetta coordinazione dei percussionisti e il modo in cui tutto il corpo è implicato nella creazione del suono. In effetti, pur essendo uno strumento, il taiko è talvolta pensato come forma di meditazione o una danza.

L'entusiasmo per il taiko è visibile in Giappone come anche in altri paesi. Sull'isola di Sadoha preso vita un gruppo famoso chiamato Kodo che significa "battito del cuore" o "bambino del tamburo". La pratica dello strumento è portata allo status di moda e vita, addirittura delle arti marziali (con il suffisso -do a indicare la via, come il judo o il kendo), e le prestazioni di questo gruppo sono ampiamente apprezzate.

Uno strumento che ha sempre accompagnato gli eventi della vita giapponese

Il taiko che significa letteralmente "grande tamburo", anche se i giapponesi preferiscono chiamarlo Wadaiko (il termine wa essendo il prefisso per tutto ciò che è giapponese), esisteva già in Giappone durante il periodo Jômon (-131 a.C./- 4 a.C.) come provato dagli scavi archeologici. Durante il periodo Sengoku (1467-1591), il taiko veniva utilizzato per incoraggiare i soldati durante i combattimenti e si diceva infatti che i battiti del cuore si sincronizzavano con il ritmo del tamburo per aumentare la forza dei guerrieri.

Oltre agli usi durante la guerra, il taiko era uno strumento che scandiva la vita quotidiana del tempo: annunciava il rientro dei cacciatori al villaggio, l'arrivo dei tifoni, ecc... Oggigiorno inoltre, il taiko lo si può ascoltare durante i festival, i tornei di sumo o addirittura in accompagnamento a opere di Kabuki o Nô.

* L'italiano e il tedesco non fanno purtroppo parte delle lingue previste per questa visita, ti proponiamo di seguirla in inglese.

Ubicazione


Taiko, il tamburo giapponese

A partire da
79 € a persona

Tutti nostre attività

  • Durata : 1 hour
  • Location : Kyoto
  • Durata : 2 hour
  • Location : Kyoto
  • Durata : 3 hour
  • Location : Kyoto
  • Durata : 9 hour
  • Location : Kyoto
  • Durata : 2 hour
  • Location : Kyoto
  • Durata : 1 hour
  • Location : Kyoto
Scopri i nostre attività (38)

Comments